Manuale di pulizie di un monaco buddista

Manuale di pulizie di un monaco buddista

Paola Blandi
21 Maggio 2013

Come pulire la casa e l'anima

 Come resistere a un sottotitolo che recita: “Spazziamo via la polvere e le nubi dell’anima”?       Il libriccino di Keisuke Matsumoto, Manuale di pulizie di un monaco buddista, edito da Vallardi, in effetti è delizioso. Il signor Matsumoto è un tipo pratico, oltre che devoto buddista e sa cosa significa comunicare. Oltre che fare il bonzo del suo tempio a Tokyo, ne cura il blog e ha una pagina facebook molto visitata nella quale immagino dispensi perle di saggezza come questa che appare a pag 24: “non rimandare a domani quel che puoi fare oggi”….Mia nonna, che era cristiana, diceva la stessa cosa, ma se a dirlo è un monaco buddista siamo disposti a dare alla frase un credito maggiore. E dunque chissà che il compagno di stanza o di vita  che si ostina a non collaborare alle pulizie domestiche, non sia disposto a vedere la cosa da un lato più filosofico e ad abbandonare ogni ritrosia per inforcare una buona scopa e ramazzare il pavimento di casa e della sua propria anima? In fondo siamo abituati a dare molto credito alla “confezione” di tutto ciò che ci circonda. Dunque, se trasformi i noiosi lavori di pulizia domestica in una pratica spirituale, li avrai digeriti per metà e magari ti vien voglia, davvero, di metterti a pulire la casa. Il monaco riesce a rendere molto chic anche una pratica priva di ogni appeal quale la pulizia del gabinetto. Se resistete alla crassa risata che affiora nel leggere cose come “Per gli esseri umani l’evacuazione degli escrementi è un’azione istintiva, per questo bisogna fare in modo di mantenere sempre una certa compostezza…è necessario mantenere sempre un minimo di tensione non lasciandosi andare completamente, al fine di purificare lo spirito…” resterete affascinati dalla notizia che i monaci prima di entrare in toilette si levano le scarpe, riempiono un secchio di acqua per lavarsi (dopo), e mettono la mano sinistra su un fianco facendo schioccare il pollice e l’indice della mano destra prima e dopo l’utilizzo della medesima. Il perchè non lo dice, ma dovete ammettere che è molto zen! A parte gli scherzi, il libro è davvero piacevole da leggere e vi porta a riflettere su tanti atteggiamenti della nostra vita di sprechi e di superficialità. In tempi di crisi, mentre si parla insistemente di consumi e stili di vita responsabili un pizzico di autentico zen aiuta a mantenere certe distanze. E poi è un’idea regalo fantastica: va bene per l’amica che ha tutto, per il patito delle filosofie orientali e per la casalinga disperata che potrà vedere in una luce diversa le sue noiose pratiche quotidiane, senza contare i tanti amici o colleghi che avrebbero bisogno di dare una spolverata alla propria anima.


Share:



Autore Keisue Matsumoto
Titolo Manuale di pulizie di un monaco buddista
Editore Vallardi - 2011
Pagine 163
Prezzo €12.50