Anna e il gatto <br> Paolo Platania illustrazioni Cristian Gaudioli Ruaro

Anna e il gatto
Paolo Platania illustrazioni Cristian Gaudioli Ruaro

Una favola gotica, con gatti e gatte, per bambini giganti e adulti bambini

Ornella Ferrarini
6 Dicembre 2020

 

Anna e il gatto, è un libro illustrato che gli autori raccomandano per bambini giganti e adulti bambini, ed è ricco di storie da raccontare prima di raccontare la trama.

Un libro e un progetto

Prima di tutto, tra la favola e il fantasy, con un po’ di horror (i bambini lo amano), parla di gatti, così andiamo a pari con i cani di Il cane di Picasso di qualche giorno fa. È una favola illustrata, si compra solo su Amazon a 16,12 €, ma è un libro vero che vi arriva a casa stampato e in un formato tascabile molto particolare, da collezione. I due autori, dalle molte professioni, sono Paolo, la storia è sua, anzi è la storia della sua esperienza con un gatto, e Cristian l’artista delle illustrazioni, fantastiche, gotiche, tra H.P. Lovecraft, Edgar Allan Poe e la letteratura gotico/fantasy per bambini. Anna non è solo un libro, ma un progetto, ha una pagina Facebook e un Instagram, con gli amici, i nemici, ci sono pure i tarocchi, che divinano un percorso a ostacoli pauroso. Sui social si vedono e rivedono e i videoclip, teaser, trailer, che anticipano e seguono l’uscita del librino. Sono bellissimi. Altra trovata geniale, in ogni pagina c’è un mini dizionario delle parole obsolete o difficili usate nel testo, tipo: genetliaco, corpo del reato, cogliere in flagrante, con spiegazione chiara e divertente, diciamo che fa comodo a tutti non solo ai pargoli. L’hanno fatto non per insegnare o bacchettare, ma per tenere vivi certi termini che non usiamo più o usiamo a sproposito.

 

Chi è Anna

La trama, finalmente. Anna, nove anni e mezzo, gioca con il Furby. Lo ricordate? Era un gatto/gremlin, peloso con gli occhioni, proprio come i gatti di questo libro,  che imparava a rispondere e a interagire con il suono della nostra voce, aveva rimbambito una generazione di adulti bambini. La perfida vicina, Rita Patané, 10 anni compiuti, quindi non è più una bambina, si presenta da Anna con un gattino baby vero. Ecco cosa fa la differenza tra una mocciosa e una grande. Per diventare grande devi avere un gatto vero, non un giocattolo, ecco il pensiero/sogno di Anna,  ma i gatti non sono creature facili. E non sempre affidabili, anche sulla carta. La piccola temeraria s’imbarcherà in avventure travolgenti. E spaventose. Un romanzo di formazione, con una sua morale, come ogni favola che si rispetti, da gustare come un film in bianco e nero.

 

 

 

 

 


Share:



Autore Paolo Platania, illustrazioni Cristian Gaudioli Ruaro
Titolo Anna e il gatto
Pagine 120
Prezzo 16,12 €