Io Vergine, tu Pesci? I segni dell’amore

Io Vergine, tu Pesci? I segni dell’amore

Come trovare l'anima gemella d'estate

Ornella Ferrarini
18 giugno 2016

Un libro sugli oroscopi in estate? Ma da quando? Di solito si aspettano con ansia a dicembre per capire come andrà l’anno: soldi, amore, lavoro, salute (in questo ordine). E invece siamo grati a Giuseppe Sorgi per due ragioni: uno per non aver scritto l’ennesimo libro di previsioni imprevedibili, magari ridanciano e furbetto, secondo per aver scritto un trattatello semiserio sull’amore e sull’affinità di coppia. E qual è la stagione migliore per andare alla ricerca di un amore? L’estate, appunto. E’ qui che vi serve una guida tra gli astri e i caratteri per non andare alla cieca e risparmiare qualche sorpresa. Se ci credete. Se non ci credete, leggetelo come un romanzo. Di psico-antropologia. E poi volete mettere leggerlo in gruppo sotto l’ombrellone? O in barca, o in pattino, o durante il picnic in montagna dove non si sa cosa fare oltre a giocare a pallone. Sorgi è un autore televisivo, il tempo lo sa tenere. E la battuta anche.


Share:



Autore Giuseppe Sorgi
Titolo Io vergine, tu Pesci? I segni dell'amore
Editore Salani
Pagine 332
Prezzo €14,90