Anna dai capelli rossi <br>Lucy Maud Montgomery

Anna dai capelli rossi
Lucy Maud Montgomery

Torna la ragazzina che ispirato cinema, cartoni, serie tv

Paola Blandi
6 Novembre 2020
I romanzi  di “Anna dai capelli rossi” personaggio creato dalla canadese Lucy Maud Montgomery hanno conquistato un vasto pubblico di lettori fin dall’uscita del primo volume della saga, pubblicato nel 1908. E la popolarità dell’ orfanella dalla chioma rossa, con una gran voglia di vivere e imparare, facile agli entusiasmi, pasticciona dal cuore tenero, capace di farsi voler bene da tutti, è ancora molto viva, tanto che recentemente su Netflix è andata in onda una nuovissima serie intitolata “Anna.
Dagli anni ’50 ad oggi il personaggio ha ispirato il cinema, i fumetti, i cartoon e le serie tv . Nel primo degli 8 volumi che sta ripubblicando integralmente, l’editore  Gallucci, Anna a 11 anni esce dall’orfanotrofio per essere adottata dai fratelli Cuthbert che vivono in campagna a Green Gables. Un inizio difficile, che la vedrà sbocciare mano a mano  che cresce insieme alle varie puntate della sua saga: da goffa ragazzina, a insegnante, a mamma. I romanzi di Anna dai capelli rossi vanno riscoperti anche per la scrittura moderna della Montgomery e per i temi sempre attuali della valorizzazione femminile, dell’amore per la natura, dell’indipendenza delle idee. Insomma un personaggio ancora moderno e attuale, nonostante abbia superato abbondantemente i 100 anni!
Anna dai capelli rossi 1
pagine: 372
 Traduzione di Angela Ricci


Share: